Vi state accorgendo del cambiamento? Qualcosa è cambiato .

Lo percepite?

Notate le sincronicità?

Vedete più chiaramente le dinamiche?

percepite una frequenza più alta?

Questo pezzo non è per tutti, poi parlerò anche a chi sente tutto l’opposto.

Ora tiro in ballo la piccola Greta .

Da quando è apparsa con il suo grido , qualcosa è cambiato. è iniziato un tam tam di post, articoli, foto e haimè disastri ambientali sempre più evidenti.  questo non perche porta sfiga, ma perchè l’attenzione alla nostra amata terra è aumentata globalmente.

E qui inizia la mia considerazione degli eventi:

è da anni che sentiamo tutte le teorie dell’inalzarsi della frequenza della terra, del risveglio delle coscienze, del 2012 ,della rinascita ecc..

Io penso che con la sensibilizzazione globale del tema “stiamo distruggendo la nostra casa”, la coscienza collettiva ha fatto un piccolo passo ma essenziale.

Stiamo mettendo più attenzione a quello che ci succede fuori e di conseguenza anche dentro di noi.

Questa attenzione inevitabilmente, visto che è collettiva, non può fare a meno di inalzare la vibrazione collettiva dell’umanità.

Ci sono 2 diverse modalità di reazione a questo innalzamento.

La prima è per chi è sul cammino di risveglio, per chi è per natura più sensibile o per chi è più curioso di altri.

L’altra è per chi è totalmente inconsapevole, per chi è bloccato e per chi nega tutto questo.

Se sei parte del primo gruppo starai vivendo una serie di concatenazioni sincroniche, una serie di micro risvegli che ti lasciamo a bocca aperta. Sensazioni più forti, Segnali continui, situazioni “sbagliate” che con poco sforzo si risolvono, presenza sepre più  costante.

Succede perche la coscienza collettiva si sta alzando sempre di più. Ci stiamo rendendo conto che la nostra caverna piano piano sta cedendo e il nostro istinto animale è più in “allerta”, quindi presenza, attenzione, amore per il prossimo e per gli animali ecc..

E’ una conseguenza totalmente naturale.

Il secondo gruppo invece, quelli che dormono completamente, stanno vivendo l’esatto opposto.

La paura che percepiscono farà si che ancora di più verrà negata l’evidenza, le resistenze aumentano e la modalità di preservare il loro spazio diventerà sempre più aggressivo. E’ colpa degli altri se la sua grotta sta crollando e quindi ci saranno attacchi maggiori.

Il senso è che ,come sempre, più luce, più buio. E’ un equilibrio naturale, non è che loro sono più brutti e noi siamo i più bravi. Abbiamo tutti paura ma reagiamo in modo opposto.

Quindi arrivando alla fine del post, dove vuoi stare?

Se percepisci che qualcosa sta cambiando, spingi un poco sull’accelleratore, mai come ora abbiamo bisogno di unione tra “guerrieri della luce”, ma se non accetti di affidarti a questo cambiamento, rischi di finire, stanco, dall’altra parte della barricata.

La paura che abbiamo tutti è un ottimo strumento per stimolare l’apertura del cuore, utilizza al meglio il tuo tempo, mostra il tuo cuore, mostra la tua bellezza. C’è sicuramente tantissima gente che ha bisogno solo di vedere che possiamo evolvere per trovare la pace.

Questa è solo una mia percezione dei fatti, ma vedo intorno a me che non solo solo.

Tu che ne pensi?

 

Dario Nencini


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.